Rising Web Agency Milano: novità e trend 2018 dei Social Networks

web agency milano social networks trend 2018 Web agency Milano RISING

Rising web agency Milano ha individuato per te i “Social Trends” per il 2018.

Ecco cosa possiamo aspettarci dai principali social networks come Facebook, Instagram, LinkedIn, Snapchat per il nuovo anno.

  1. Un ulteriore sviluppo della funzione video 

I video consentono un’interazione più profonda da parte degli utenti, per via degli elementi visivi e interattivi che arricchiscono il messaggio e la storia.

Di conseguenza, è più probabile che i consumatori compiano un’azione (che sia in termini di like, condivisioni o altro).

Con il tempo, i brand hanno iniziato a introdurre contenuti video su diverse piattaforme di social media come Facebook, Twitter, Snapchat e Instangram.

Nel 2018 i video:

  • Verranno utilizzati per le presentazioni delle pagine aziendali;
  • Nascerà una video chat per le imprese;
  • Skype sarà incorporato in Messanger e si svilupperanno ulteriori strumenti per catturare influencer.
  1. L’anno di LinkedIn

Secondo Michaela Alexis di Grade A Digital, il 2018 sarà l’anno di LinkedIn, dove Rising Web Agency Milano è presente da sempre, la piattaforma per professionisti e per chi cerca lavoro.

Il 2017 è stato solo l’inizio: nel nuovo anno Microsoft procederà ad una ulteriore integrazione delle funzioni LinkedIn con le sue applicazioni, per permettere alle aziende che utilizzano già gli strumenti Microsoft di ottenere più assistenza dalla piattaforma. Inoltre è appena stata lanciata una feature dal nome “Talent Insight” che consente di perfezionare il target, approfondendo così la ricerca del candidato ideale per la posizione aperta.

In più, come accade per gli altri social network, LinkedIn ha iniziato a promuovere maggiormente contenuti video rendendo possibile agli utenti la pubblicazione sul proprio profilo. Nel 2018 cercherà anche di finanziare dei contenuti esclusivi, come ad esempio una nuova suite di programmazione e creazione video esclusiva della piattaforma. 

  1. Facebook, la diffusione della tecnologia VR e l’ e-commerce
  • Per quanto riguarda invece Facebook, Zuckerberg sta cercando di diffondere la tecnologia VR grazie al nuovo visore di realtà virtuale “Oculus Go”, per poterne sfruttare la sua più grande caratteristica: l’empatia. La VR aiuta a vedere cosa sta succedendo nelle varie parti del mondo.
  • Inoltre dal 2018 dovremo iniziare a considerare Facebook e Messenger come due piattaforme di e-Commerce (già adesso c’è la possibilità di pagare tramite PayPal). Marketplace, finora aperto solo ai profili privati, sta testando nuove funzionalità a servizio dei marketers per consentire anche ai brand di vendere i loro prodotti all’interno del mercatino Facebook;
  • Verranno infine mostrati meno contenuti “pubblici: l’utente medio preferisce vedere post di amici e famiglia piuttosto che quelli di vari publisher e aziende. Quindi priorità ai post che generano conversazioni e interazioni tra persona a persona.
  1. …e altro

Ma non è tutto per quanto riguarda le novità che Rising web agency Milano ha selezionato per te.

Goldie Chan, di Confirm/Deny, azienda americana specializzata in Social Media, Marketing, PR e creazione di contenuti, per il 2018 ritiene che:

  • Nasceranno nuove piattaforme e verranno provate nuove tecnologie per gestire i social networks;
  • I contenuti subiranno un cambiamento: da una forma più prolissa di Storytelling si passerà a una tipologia simile alle micro-stories, o a una forma di creazione di contenuti più affine alla editorial view. È già stato osservato come si stiano creando contenuti raccontabili per intero sotto forma di Instagram Stories.
  • Le esperienze di Netflix e Spotify saranno rese ancora più personali per ciascun client;

·      Ci sarà una crescita drastica per l’app Musical.ly, tanto da portare al sorpasso del pubblico di Snapchat.

Questa la direzione verso la quale il branded content è destinato a muoversi.